Il Centro Maia consiglia…

Standard

…una Ninna Nanna!


Wolfgang Amadeus Mozart
Concerto per pianoforte e orchestra in do maggiore n. 21 (K. 467) – Andante

Nel brano si possono  riconoscere tre momenti distinti: un preludio orchestrale, una parte in cui prevale il pianoforte solista e una coda. Mozart crea un’atmosfera dai toni “magici” grazie a un continuo cambio di tonalità del pezzo, che comincia e conclude in fa maggiore ma contiene venti modulazioni in tonalità diverse.
Il brano presenta una sonorità calda, ammorbidita dagli archi in sordina e dal frequente uso del pizzicato, su cui si snoda la melodia cantabile mai spezzata da cambiamenti di ritmo. In questa musica si intrecciano numerosi stati d’animo ora placidi, ora tristi e malinconici, ora sereni ma tutto procede come in un flusso sonoro lento e continuo. E in questo fiume di sonorità l’orecchio di chi ascolta coglie e ricorda accenti che ritornano e strade già percorse…

BUON ASCOLTO!

(A cura di: Elisa Mazzella, Musicoterapista)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...