Archivio mensile:febbraio 2017

Il Centro Maia consiglia…

Standard

Polpette pesciolino

yttf.jpg

Questa settimana vi propongo una ricetta per presentare il pesce ai vostri bimbi in modo divertente e invitante, per avvicinarli a un alimento spesso poco accettato. Ideale per tutta la famiglia, compresi i più piccini (da 1 anno in su)!

Ingredienti (per 2 adulti e 2 bambini)

  • 300 g. di filetti di pesce bianco (es. nasello)

  • 200 g. di patate già lessate

  • 1 uovo

  • 1 cucchiaio di prezzemolo tritato

  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva

  • 2 cucchiai di farina

  • 1 cespo di insalata gentilina

  • 1 cucchiaio di capperi

  • Sale

Prendete i filetti di pesce, togliete accuratamente eventuali lische e tagliateli a pezzi. Mettete poi in una ciotola i pezzetti di pesce e frullateli fino a creare un composto omogeneo. Prendete le patate già lessate (con la buccia), pelatele con cura, mettetele in una terrina e schiacciatele con una forchetta. Quindi aggiungete il composto di pesce, l’uovo intero e il prezzemolo tritato, insaporendo con un pizzico di sale e mescolando fino a che tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati.

Dopo aver infarinato le mani e formato con il composto delle polpettine ovali, schiacciate leggermente un lato delle polpette per dare loro la forma della coda di un pesce. Per gli occhi potete utilizzare dei capperi sotto sale o in salamoia sciacquati adeguatamente.

Ungete con un po’ d’olio una teglia antiaderente e disponetevi le polpette pesciolino, che lascerete cuocere in forno per 15-20 minuti a 180º.

Lavate l’insalata, tagliatela a la julienne e disponetevi sopra le polpettine quando saranno cotte.

Ecco qua: le polpette pesciolino su un “mare” di insalata sono pronte per essere servite.

(Fonte: http://alimentazionebambini.e-coop.it/ricette-per-bambini/ricette-bambini-1-3-anni/polpette-pesciolino/. Consultato il 27/02/2017)

 

La dietista informa…

Il pesce è un alimento importante per i bambini ma anche per gli adulti e dovrebbe entrare a far parte di una dieta varia 2-3 volte a settimana. Il pesce è un alimento proteico, da alternare quindi a carne, formaggio, uova e legumi.

Esso contiene acidi grassi polinsaturi (omega 3 e omega 6) che sono importanti per un ottimale sviluppo del sistema nervoso, per la protezione del cuore e del sistema cardiovascolare oltre che nella prevenzione di alcuni tumori.

Inoltre è fonte di sali minerali come fosforo, calcio, magnesio, selenio, zinco, ferro, rame e iodio. Il pesce fornisce anche una buona quantità di vitamine del gruppo B, importanti per la crescita.

La porzione di pesce di cui necessita un bambino è la metà o meno rispetto a quella di un adulto: rispettiamo quindi i fabbisogni delle diverse età senza costringere il bambino a mangiare quantità per lui eccessive.

Nella scelta del pesce sarebbe meglio consumare pesci di taglia piccola: maggiori sono le dimensioni e maggiore è la probabilità di accumulo nelle carni di mercurio e diossina (evitare pesce come tonno, palombo e spada). Sarebbe meglio evitare anche il pesce di fondale (sogliola, platessa) perché molto più a rischio di inquinamento.

Un modo per far mangiare pesce ai bambini è certamente quello di trasformarlo in polpette, abbinato a sapori per lui più appetibili come ad esempio patate, carote o zucchine, che ne mitigano il sapore “forte”. Tenete sempre presente che l’arma vincente a tavola è il buon umore e l’atmosfera serena e giocosa: questo aiuterà voi e i vostri bimbi ad avvicinarsi in modo meno conflittuale ai sapori e ai cibi più vari!

(A cura di Marcella Serioli, dietista)

Annunci

Giornata internazionale della donna

Standard

Giovedì 9 Marzo ore 18.00

All’interno degli eventi per la Giornata Internazionale della donna organizzati dall’Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Arona e la consulta femminile Aronese,

il Centro Maia insieme al progetto Family like vi propone l’incontro con la dott.ssa Claudia Ravaldi, psichiatra e psicoterapeuta, che presenterà l’albo per bambini sul dolore e le lacrime dal titolo “Goccia di terra, goccia di mare”,

presso Aula Magna del Comune di Arona.

Giornata della donna.jpg

Pet therapy 3-6 anni

Standard

Sabato 4 Marzo ore 10.00

Conducono: Guido Giuliano e Gilda

(Operatore cinofilo brevettato Pet Therapy CRI facente parte del Gruppo cinofilo provinciale CRI di Novara).

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Alessandro Volta 28 Arona (fraz. Montrigiasco).

Costo: € 10,00 per i tesserati, € 13,00 per i non tesserati (sconto per fratelli).

E’ necessario prenotarsi inviando una mail a: centroperinatalemaia@gmail.com o un sms al numero: 392.5694549

Pet therapy - marzo.jpg

6 incontri di Musicoterapia e Psicomotricità

Standard

Primo incontro: Martedì 7 Marzo ore 17.00 *

Laboratorio di 6 incontri di musicoterapia e psicomotricità:

“Giochi, emozioni e suoni in movimento”

per genitore e bambino 1-3 anni.

Conducono:

Elisa Mazzella, Pedagogista e Musicoterapista.

Diego De Matteis, Esperto in Psicomotricità educativa e preventiva. 

Il laboratorio offre un percorso di crescita per i genitori e i loro bambini strutturato in 6 incontri a cadenza settimanale. Diego ed Elisa, attraverso movimento, suoni, gioco e un magico personaggio, accompagneranno grandi e piccini in un viaggio alla scoperta della libera espressività, del corpo e delle emozioni.

Si consiglia un abbigliamento comodo e calze antiscivolo.

L’incontro si terrà presso i locali dell’associazione Liberi di Essere, in via Fratelli Rosselli 4, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com

oppure un sms al numero 392.5694549.

* in caso di numerose iscrizioni, l’orario subirà cambiamenti con la suddivisione di due gruppi

laboratorio genitore bambino 1-3 anni.jpg

Laboratorio di Biodanza

Standard

BENVENUTI AL CIRCO!

Sabato 25 Febbraio alle ore 15.30

Laboratorio di Biodanza

dai 4 anni

Conduce: Stefania Borgonovo (Operatrice di Biodanza)

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, via Alessandro Volta 28, Montrigiasco.

E’ necessario prenotarsi inviando una mail a: centroperinatalemaia@gmail.com o un sms al numero: 392.5694549.

Laboratorio biodanza11.jpg

Il Centro Maia consiglia…

Standard

I fantastici libri volanti di Mister Morris Lessmore Joyce William

Immagine.png

 

La vita di Mr. Morris Lessmore, appassionato lettore, amante dei libri e delle storie, viene sconvolta da una forte tempesta, che improvvisamente sradica tutto, anche la sua casa. D’un tratto il mondo di Morris diventa completamente grigio, finché un giorno una bizzarra creatura, che si alza nel cielo sollevata da libri volanti, lo porta a scoprire una biblioteca. Da questo momento l’esistenza di Mr. Morris Lessmore (e non solo) riprenderà pian piano colore…

La storia parla dell’importanza delle parole e delle storie per i bambini; narra l’amore per i libri e la capacità che essi hanno di evocare mondi nuovi, di permettere di vedere ciò che ci circonda con occhi diversi e di diventare importanti strumenti per affrontare il cammino della vita. Ironia, tristezza, delicatezza, sensibilità e commozione, unitamente a delle splendide immagini, rendono questo albo piacevole e coinvolgente sia per i piccoli e che per i grandi.

Ci piace ricordare che il racconto de I fantastici libri volanti di Mister Morris Lessmore non è nato in un libro: prima è stato un cortometraggio – vincitore del Premio Oscar nel 2012 come miglior cortometraggio d’animazione – poi è diventato un’applicazione e infine è approdato sulla carta.

Buona Lettura!

(a cura di: Elisa Mazzella, Musicoterapista)

SCHEDA LIBRO

Autore: Joyce William

Edizione: Rizzoli – 2012

Fascia d’età: dai 5 anni

Laboratorio di Musicoterapia e Psicomotricità

Standard

Sabato 25 Febbraio ore 10.00

Laboratorio di musicoterapia e psicomotricità: “Magica Pozione”

Laboratorio su corpo, emozioni e suoni per genitore e bambino 1-3 anni.

Conducono:

Elisa Mazzella, Musicoterapista.

Diego De Matteis, Esperto in Psicomotricità educativa e preventiva. 

Un viaggio per Genitori e bambini alla scoperta di emozioni, spontaneità e creatività attraverso gioco, suono e movimento. 

L’incontro si terrà presso i locali dell’associazione Liberi di Essere, in via Fratelli Rosselli 4, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com

oppure un sms al numero 392.5694549.

N.B. In caso di molte iscrizioni, il laboratorio verrà organizzato in due turni.

psicomotricità - musicoterapia.jpg

Laboratorio educativo con Dietista

Standard

Sabato 18 Febbraio 2017 ore 10.00

Laboratorio educativo con dietista:

“Dove crescono le verdure?” 3-6 anni.

Il laboratorio si propone di far conoscere ai piccoli il mondo delle verdure attraverso un’esperienza sensoriale (colore, profumo, tatto e piccoli assaggi) e stimolando la loro curiosità a scoprire da dove provengono gli ortaggi, alimenti spesso ostili che trovano poi nel loro piatto!

Conduce Marcella Serioli, dietista.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Alessandro Volta 28, Arona (fraz. Montrigiasco). 

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

dietista febbraio.jpg

Festa di Carnevale 24 Febbraio

Standard

Il Centro Maia Venerdì 24 Febbraio ore 19.30

vi invita alla Festa di Carnevale per tutte le famiglie.

Per prenotazioni: 392.5694549

Parte della quota sarà devoluta alle attività del Centro Maia.

Presso Le Camelie Cafè, via Circonvallazione 17, Pisano.

MENU’ ADULTI: pizza + bibita/birra + dolce fatto in casa + caffè = 15€

MENU’ BAMBINI: pizza + bibita + dolce fatto in casa = 10€

ANIMAZIONE PER TUTTI I BAMBINI!

VENITE MASCHERATI! 🙂

Vi aspettiamo! 

Volantino festa Carnevale 2017.jpg

Il Centro Maia consiglia…

Standard

Attività di Carnevale – Pesco i pesciolini colorati

Risultato immagine per coriandoli

Oggi vi proponiamo un’attività semplice e stimolante, in cui potrete utilizzare in maniera alternativa gli indiscussi protagonisti di questo periodo dell’anno: i coriandoli!
 
Riempiamo una capiente bacinella d’acqua se desideriamo svolgere l’attività a terra, con i bimbi più piccoli, riempiamo invece delle vaschettine più piccole e dal bordo non troppo alto se vogliamo svolgere l’attività seduti a tavolino ( indicativamente dai due anni e mezzo in poi).  Di fianco poniamo un contenitore dove riporre i pesciolini una volta pescati. Adesso possiamo liberare nel mare tanti pesci colorati. Mettiamo in acqua abbondanti manciate di coriandoli, di modo che lo strato galleggiante sia evidente e non si sfaldino subito. Adesso forniamo ai piccoli pescatori gli strumenti del mestiere, cercando di utilizzare attrezzi di uso quotidiano e dalla presa semplice. Ad esempio colini, cucchiai, mestoli, palette.  Cerchiamo di introdurli gradualmente per rendere l’attività progressivamente più interessante e mantenere viva l’attenzione e il divertimento.
 
Questa attività sarà utile per perfezionare la presa degli oggetti. Utilizzare un altro contenitore dove porre i pesciolini pescati crea inoltre l’opportunità di compiere dei travasi e migliorare  la manualità, che sappiamo essere una forma di pensiero fondamentale per lo sviluppo dell’intelligenza durante l’infanzia.
 
Usare e cambiare strumento, modificare la presa, avere un intento, ruotare il polso per raccogliere i coriandoli e per rovesciarli, servirà ad allenare le cosiddette prassie, ovvero la capacità di eseguire e coordinare correttamente i movimenti intenzionali, propedeutica alla scrittura e a tante altre attività fondamentali nella vita di un bambino.

Cerchiamo di sostenere l’attività “dalla giusta distanza”, con commenti positivi e uno sguardo attento e, una volta finito, non buttiamo via il pesce pescato! Valorizziamo il frutto del lavoro svolto, lasciamo asciugare i coriandoli e conserviamoli in un barattolino. In questo modo aumenteremo il senso di autoefficacia dei pescatori e ne alimenteremo l’autostima. Conservare un pezzo dell’attività fatta aiuterà inoltre i più piccoli a ricordarla e a raccontarla.

(A cura di: Alice Di Leva, Educatrice)