Il Centro Maia consiglia…

Standard

L’OSTETRICA, UNA DONNA PER LE DONNE.     

                      Immagine correlata

Chi è? Cosa fa? 
L’ostetrica, la levatrice, la cosiddetta mammana non si occupa solo del parto ma anche e soprattutto di accompagnare la donna e la coppia dal periodo pre-concezionale fino allo svezzamento.  È la professionista che si occupa, in piena autonomia e responsabilità, del benessere fisico e psichico della donna-coppia-famiglia in tutto il suo percorso evolutivo: nascita, infanzia, adolescenza, maturità, gravidanza, menopausa e terza età. 

Dove lavora? 
L’ostetrica esercita nei consultori familiari, ospedali, università, ambulatori pubblici e privati, cliniche, sul territorio e a domicilio. Svolge anche attività di docenza, ricerca e formazione sanitaria nelle università e nelle scuole di ogni ordine e grado.

Con chi lavora? 
L’ostetrica interagisce, a seconda dei bisogni di salute, con medici di diverse specialità (medico di base, neonatologo, ginecologo, pediatra), con infermieri, assistenti sociali, psicologi, mediatori culturali e osteopati. 

Gravidanza e parto.. di cosa si occupa l’ostetrica?
L’ostetrica gestisce in autonomia una gravidanza fisiologica e identifica gli eventuali fattori di rischio. Accompagna la donna e la coppia durante il travaglio, il parto e il post-parto fisiologici valutando il benessere materno e fetale. 

Puerperio e allattamento..
Nel puerperio promuove l’allattamento e dedica cure alla madre e al neonato conducendo corsi post-partum associati all’insegnamento del massaggio infantile. 

E non solo… l’ostetrica si occupa anche di:
– aiutare l’adolescente a comprendere i cambiamenti del proprio corpo
– prevenzione delle malattie sessualmente trasmissibili 
– consulenza su sessualità, contraccezione, infertilità e sterilità
– prevenzione dei tumori della sfera genitale femminile
– assistenza e sostegno alla donna con problemi ginecologici
– educazione e riabilitazione del pavimento pelvico.

Come si diventa ostetriche? Il percorso formativo avviene a livello universitario e ha la durata di 3 anni articolati in lezioni frontali e tirocinio pratico. È possibile poi una formazione post base attraverso lauree specialistiche , master e dottorati di ricerca.

A cura di: Francesca Picariello, ostetrica.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...