Archivio mensile:novembre 2017

Supporto all’allattamento

Standard

Il primo atto del neonato da quando viene al mondo è quello di poppare al seno. Dopo nove mesi di nutrizione “parenterale” attraverso il cordone ombelicale , il bambino deve conquistarsi il cibo. Non è così facile. Succhiare il seno per farne uscire il latte è un’operazione complessa che richiede il coordinamento di una serie di azioni diverse: aspirazione, deglutizione e respirazione e lui è perfettamente programmato per questo e sa esattamente come fare. Il primo alimento è semplicemente perfetto, una vera pozione miracolosa, individualizzata, cioè su misura per le esigenze del neonato. I dati a nostra disposizione ci dicono che il latte materno è l’unico alimento previsto dalla natura per lo sviluppo ottimale del cucciolo d’uomo. è un alimento altamente specie-specifico, perfettamente calibrato per rispondere alle esigenze e caratteristiche di crescita di ogni singola specie: così ad esempio il latte di foche e delfini è ricco di grassi per permettere ai cuccioli di sopravvivere nelle acque fredde dei mari del nord. i latte degli erbivori ha un alto livello di caseina, proteina a lenta digestione , che concede un prolungato senso di sazietà consentendo alla madri di assentarsi per lungo tempo alla ricerca del cibo. Il latte di donna, è molto diluito povero in proteine e caseina, a medio contenuto di grassi e molto ricco di lattosio: questo permette di rallentare l’accrescimento della massa corporea dando tempo al cervello di completare la sua evoluzione. Il bambino è stato programmato per avere con la madre un contatto continuo nei suoi primi mesi di vita, con poppate ravvicinate e frequenti. Sono tutti questi importanti aspetti a rendere il sostegno all’allattamento così fondamentale e ricercato; è reale dover essere incoraggiate, sostenute, informate e avere un appoggio sia morale che pratico soprattutto nelle prime settimane di vita del neonato. Famigliari ed amici ,se correttamente motivati ed informati, possono influenzare le donne che allattano e contribuire a vivere il periodo dell’allattamento più facilmente. ATTENZIONE. Le donne che allattano artificialmente non sono da meno! Anzi. E’ basilare affiancare questa azione con l’amore e la vicinanza, per rendere questo momento unico e irripetibile.

allattamento.jpg

Annunci

Laboratorio di cucina natalizio 3-6 anni

Standard

Sabato 2 DICEMBRE 2017 ore 16.30

Laboratorio di cucina Natalizio: “Impastando i biscottini”

per bimbi 3-6 anni.

Conduce: Stefania Vicario, educatrice.

L’incotro si terrà presso i locali del circolo Wood, in via Roma 78/80 – Arona

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

cucina dicembre.jpg

Massaggio infantile 0-12 mesi

Standard

I primissimi mesi dopo la nascita di un bambino sono eccitanti e felici ma possono essere anche stressanti. Ora fai una specie di inventario del tuo corpo. Quali parti sono in tensione? respiri a pieni polmoni? Forse, mentre stai leggendo , stai tenendo in braccio il tuo bambino o lo stai cullando. E’ nervoso? quando piange, come reagisce il tuo corpo? diventi un fascio di nervi, trattieni il respiro, respiri superficialmente? Se il tuo bambino sta dormendo sei ansiosa, nervosa o tendi l’orecchio per sentire se piange? I cambiamenti a cui sei andata incontro durante la gravidanza e il parto, la richiesta di attenzioni del nuovo arrivato, la mancanza di sonno e di momenti tranquilli sono tutti fattori che si sommano all’ansia e alla tensione e che sono piuttosto comuni nelle prime settimane e mesi di maternità. il massaggio quotidiano al tuo bambino ti offre un momento per rilassarti e distenderti: uno stato mentale rilassato è infatti indispensabile! E’ probabile che durante il giorno, o probabilmente ancor di più durante le ore serali, sia un po’ agitato. Prova a massaggiarlo circa un’ora prima che cominci questo momento di agitazione in modo da fornirgli una via di uscita per la sua tensione e di conseguenza anche per la vostra

massaggio infantile fra.jpg

Ciocco-pittura 1-3 anni

Standard

Sabato 25 Novembre 2017

dalle ore 10.00 alle ore 11.30

per bambini 1-3 anni.

Conduce: Anna Broggio, Educatrice.

Si consiglia un abbigliamento comodo e un cambio.

L’incontro si terrà presso i locali di Centro Extra, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

 

Laboratorio cioccolato novembre 2017

Biodanza per bambini

Standard

Sabato 25 Novembre 2017

Laboratorio di Biodanza

Nel magico mondo di…Kung Fu Panda!”

ore 15.30 bambini dai 7 anni
ore 16.30 bambini fino ai 6 anni

Conduce: Stefania Borgonovo, operatrice di Biodanza.

L’incontro si terrà presso i locali di Centro Extra, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio biodanza18

Il Centro Maia consiglia…

Standard

“È NECESSARIO IMPARARE EX NOVO COME POTREBBE ESSERE UNA NASCITA NON DISTURBATA DALLE CONSUETUDINI CULTURALI. ABBIAMO BISOGNO DI UN PUNTO DI RIFERIMENTO DA CUI CERCARE DI NON DEVIARE ECCESSIVAMENTE, E QUESTO E’ DECISAMENTE IL LOTUS BIRTH” 

Dott. Michel Odent, ottobre 2000

Risultato immagine per lotus birth

Lotus Birth è il modo più dolce, sensibile e rispettoso per entrare nella vita. Il parto lotus, chiamato così dal nome dell’infermiera che lo ha richiesto per la prima volta nel 1974 alla nascita di suo figlio, è caratterizzata dalla mancata recisione del cordone ombelicale e così il neonato rimane collegato alla sua placenta anche dopo il secondamento (ultima fase del parto in cui avviene l’espulsione della placenta.

Pochi giorni dopo la nascita (dai 5 ai 10, ma di media 3/4) il cordone  si separa naturalmente dall’ombelico del bambino.

Il distacco avviene quando entrambi, bambino e placenta, hanno realmente concluso il loro rapporto e decidono sia giunto il momento della separazione. 

Il contatto prolungato con la placenta permette al bambino di ricevere tutta la quantità del sangue placentare che è presente alla nascita e che la natura ha previsto per la costituzione del sistema immunitario. E’ come paragonare la nascita Lotus al lento processo di far crescere un bonsai. Tutto ha a che fare con la pazienza, sebbene un bonsai abbia bisogno di anni di cure, mentre una nascita Lotus solo di qualche giorno. Eppure la pazienza rituale è la stessa. Richiede alla madre, al bambino e alla placenta di riposare a letto dopo la nascita in una trinità, in una bolla spirituale di transizione. Questo permette ai tre di prendersi tutto il tempo e lo spazio per separarsi gradualmente e solo dopo si sento veramente pronti. Un tempo importante per stabilizzare il sistema respiratorio autonomo e gli altri organi.

Quindi un tempo che rallenta il processo del dopo nascita e porta la consapevolezza dei bisogni del neonato, permettendo che germoglino intimità e integrazione: il vero bonding, i cui benefici effetti accompagnano la famiglia nel corso della vita.

Il Lotus Birth è una bellissima e logica estensione della nascita naturale: ci invita a rispettare il cosiddetto secondamento, la fase in cui nasce la placenta, e ad onorare quest’ultima quale prima fonte di nutrimento del neonato.

A cura di: Francesca Picariello, ostetrica

Yoga in gravidanza

Standard

Mercoledì 22 Novembre

dalle ore 12.30 alle ore 13.30

4 incontri

Il Corso di Yoga in gravidanza si propone di dare il tempo alla donna per la relazione con se stessa e con il proprio bambino. Esercizi semplici aiuteranno a sciogliere le tensioni muscolari, con respirazioni che rilassano e che portano la mente e la coscienza all’interno del corpo, risvegliando la consapevolezza del bambino che cresce, rendendo più profondo il legame che lo unisce alla propria mamma. La gravidanza può diventare un periodo di armonia, sensibilità e gioia, quando impariamo a orientare l’attenzione all’interno, godendo delle illimitate risorse di energia che abbiamo a disposizione quando diamo spazio a respiro e rilassamento. Un’occasione unica per scoprire che abbiamo potere di influire positivamente sul nostro corpo, sulla nostra mente  e  sulla nostra vita.

Conduce: Maurizio Betti, Insegnante di Yoga

Laboratorio yoga prova.jpg

 

Laboratorio espressivo musicale

Standard

Riprendono i laboratori espressivo-musicali del sabato proposti dal Centro Perinatale Maia.
Ci si diverte con corpo, voce, stoffe, travestimenti, oggetti sonori inventati, strumenti musicali a percussione, carta, colori e altri… “magici ingredienti”.

Sabato 18 Novembre

ore 16.30-17.15
Bidi Bodi Dibù… chi suona di più?
Laboratorio espressivo-musicale per bambini 4-6.

ore 17.30-18.15
Gocce di suoni.
Laboratorio espressivo-musicale per genitore e bambino 1-3 anni.

Conduce: Elisa Mazzella, Musicoterapista.

L’incontro si terrà presso i locali di Centro Extra, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Si consiglia abbigliamento comodo e calze antiscivolo.

Vi aspettiamo!

Laboratorio espressivo novembre 2017.jpg

Il Centro Maia consiglia…

Standard
IL MONDO È ANCHE DI TOBIAS
Risultato immagine per il mondo e anche di tobias
Una madre e un figlio. Una favola che racconta l’amore di una mamma che non si lascia intimidire da niente e nessuno e che crede, nonostante tutto, a ciò che sente col cuore. Un cammino costruito giorno dopo giorno con dolcezza, sguardi, letture, canzoni, giochi, parole, che possono aprire piano piano una piccola breccia nel mondo di Tobias. Una mamma “cavaliere” che come Lancillotto combatte contro le paure e i pregiudizi che ostacolano il figlio come se fossero giganti, elfi e regine cattive. Una storia con splendide illustrazioni, scritta per i bambini ma che arriva a toccare anche il cuore dei più grandi.
Buona lettura!
SCHEDA LIBRO
AUTORE: Elena Spagnoli Fritze
ILLUSTRATORE: Michele Ferri
EDIZIONE: Lapis – 2009
ETA’ DI LETTURA: dai 5 anni
A cura di: Elisa Mazzella, Pedagogista