Archivio mensile:aprile 2018

Il Centro Maia consiglia…

Standard

Insalata alle violette 

 Risultato immagine per insalata alle violette

Ecco la ricetta per preparare un’ottima insalata che renderà curiosi anche i bimbi più diffidenti: un mix di verdure primaverili, uova e violette! 

Ingredienti (per 2 adulti e 2 bambini) 

  • 2 carote 
  • 2 cipollotti 
  • Insalatina 
  • 16 punte di asparago lesse 
  • 6 uova sode 
  • qualche violetta appena raccolta 
  • olio extravergine di oliva 

Per prima cosa preparate le uova sode e poi le verdure: tagliate le carote in striscioline sottili, pulite l’insalatina, stufate i cipollotti in acqua e un goccio d’olio e lessate gli asparagi. Una volta cotti, potete tagliare in lungo le punte di asparagi e disporle a raggera su un piatto da portata; nel centro disponete le altre verdure e adagiate le uova sode a spicchi. Condite con olio di oliva extravergine. 

Infine guarnite con le violette! 

N.B. è possibile decorare la vostra insalata con altri fiori commestibili come le primule! 

(Ricetta modificata da: https://www.lacucinaitaliana.it/ricetta/ secondi/insalata-alle-violette/ Consultato il 22-04-2018)

 

La dietista informa…  

  

Come abbiamo già visto altre volte, le verdure spesso risultano un piatto poco amato e poco “attraente” per i bambini. Tuttavia sono un alimento fondamentale per crescere in salute e ridurre il rischio di molte malattie nel corso della vita. 

La presentazione del piatto in modo accattivante può aiutarvi ad incuriosire il vostro bimbo: l’insalata proposta prevede la decorazione con fiori primaverili, come le viole, che sono anche commestibili! Quindi potete invitare il vostro bambino all’assaggio di qualche fiore e poi dell’insalata e vedere come accoglie sapori nuovi! 

Per l’insalata fate in modo che sia fresca e tenera, meglio ancora se dell’orto; gli asparagi sono ottimi in questa stagione quindi proponeteli anche ai vostri bambini (le punte ben cotte sono tenere e di facile masticazione). 

Le uova rappresentano una fonte di proteine alternativa alla carne: per un bambino è sufficiente 1 uovo a settimana, da alternare agli altri alimenti proteici. Per rendere il pasto completo basta accompagnare la nostra insalata con un alimento che contenga carboidrati come pasta, riso o altri cereali, pane. 

Gli altri “ingredienti” che possono aiutare i nostri bambini ad accettare le verdure sono: 

  • coinvolgere il bambino nella preparazione dei piatti (dare pochi compiti semplici in base all’età es. raccogliere le violette!) 
  • Clima sereno e giocoso a tavola 
  • Dare sempre il buon esempio (non aspettiamoci che nostro figlio mangi la verdura se nessuno in casa lo fa) 
  • Non forzare mai a mangiare, piuttosto stimolare all’assaggio e accettare il rifiuto. 

Buon appetito!!! 

 

A cura di: Marcella Serioli , dietista

Annunci

Il Centro Maia consiglia…

Standard

 

A CACCIA DELL’ORSO

thL11Z628M.jpg

“A caccia dell’Orso” è un piccolo gioiello della letteratura per l’infanzia che viene pubblicato per la prima volta in Inghilterra nel 1989 e tradotto in italiano per Mondadori undici anni dopo. L’albo racconta la storia di una allegra e intraprendente famiglia (mamma, papà e tre figli) che un giorno decide di andare a caccia dell’orso.
Punti di forza del libro sono la ripetitività e la musicalità del testo e la vivacità e l’immediatezza dei disegni di Helen Oxenbury. Le tavole in bianco e nero narrano le difficoltà che la famiglia passo dopo passo si trova ad affrontare; quelle a colori, invece, riportano le parole sonore che riprendono i rumori prodotti dai cinque nel loro cammino e che ben si prestano ad essere ripetute in un gioco di sonorità che coinvolge fin da subito grandi e piccini.
Una lettura semplice ma ricca di particolari da scoprire ogni volta, in cui testo, immagini e suoni danno vita a una storia avventurosa e coinvolgente che insegna ad affrontare insieme le paure e le difficoltà.

 

SCHEDA LIBRO:
AUTORE: Michael Rosen
ILLUSTRATORE: Helen Oxenbury
EDIZIONE: Mondadori – 2001
ETÀ DI LETTURA: dai 3 anni

 

A cura di: Elisa Mazzella, Pedagogista.

Laboratorio di Biodanza genitori e bambini

Standard

Sabato 28 Aprile 2018
Laboratorio di Biodanza: DANZIAMO INSIEME!

ore 15.30

genitori e bambini dai 4 anni

Conduce: Stefania Borgonovo, operatrice di Biodanza.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

 

Laboratorio biodanza24.jpg

Laboratorio di arte 4-6 anni

Standard

Keith Haring e la Street Art
Sabato 21 Aprile 2018
ore 16.00

per bambini 4-6 anni

Venite a scoprire insieme a noi Keith Haring, il più grande esponente della Street Art, famoso per i suoi graffiti con figure di persone e animali stilizzati. Conosceremo il suo mondo, le sue opere e ci divertiremo a reinterpretarle a modo nostro. Vi aspettiamo!!

Conduce: Laura Grassi, Educatrice d’infanzia, tecnico d’arte plastica
Si consiglia un abbigliamento “sporcabile” e/o un grembiulino.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio di arte aprile 4-6 anni.jpg

Biodanza dai 4 anni

Standard

Sabato 14 Aprile 2018
Laboratorio di Biodanza
Nel magico mondo di…Sing!”

ore 15.30 bambini dai 7 anni
ore 16.30 bambini 4-6 anni

Conduce: Stefania Borgonovo, operatrice di Biodanza.
L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio biodanza23.jpg

Laboratorio di arte 1-3 anni

Standard

Yayoi Kusama e i pois!
Sabato 14 Aprile 2018
ore 10.00

per genitori e bambini 1-3 anni.

Nel nostro prossimo incontro conosceremo un’ artista giapponese davvero sorprendente: Yayoi Kusama. Il suo è un mondo pieno di colori vivacissimi, zucche, tentacoli e tanti, tantissimi pois perché sono proprio la sua passione. Venite a conoscerla insieme a noi e preparatevi a immergervi nella vostra
fantasia lasciandovi ispirare da lei. Vi aspettiamo!

Conduce: Laura Grassi, Educatrice d’infanzia, tecnico d’arte plastica
Si consiglia un abbigliamento “sporcabile” e/o un grembiulino.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio di arte 14 aprile.jpg

Il Centro Maia consiglia…

Standard

Come i grandi

Risultato immagine per angolo dei travestimenti

Capita molto spesso, dal secondo anno in poi, che i bambini tendano ad imitare gli adulti di riferimento, in primis mamma e papà, indossando per gioco le loro scarpe, i loro accessori e i loro indumenti. Creare a casa, così come si vede molto spesso al nido, un “angolo dei travestimenti”, può essere un’occasione per stimolare i bambini ad immaginare il sé adulto e sperimentare dei divertenti giochi di ruolo. Proprio intorno a questa età fa infatti la sua comparsa il gioco simbolico, ovvero o il gioco in cui il bambino “fa finta di..”, immedesimandosi in ruoli da cui è interessato o attratto (il dottore, la mamma, il papà, il supereroe…) e mettendo in scena comportamenti ed azioni immaginarie con l’ausilio dei suoi giochi.

In un angolo della casa o della stanza del bambino, organizziamo con ceste o contenitori, un piccolo guardaroba con indumenti ed accessori in buono stato che non usiamo più. Nell’angolo dei travestimenti inseriamo:

● cappelli ● occhiali da sole ● borse ● portafogli ● maglioni ● calze ● sciarpe ● collane ● ecc..

Oltre a sviluppare la capacità di vestirsi da solo, e lavorare dunque sull’autonomia nelle azioni quotidiane, questa attività permetterà di mettere in campo e consolidare competenze cognitive, affettive e sociali. Avere uno specchio abbastanza grande per riflettere la figura intera, posto all’altezza del bambino, lo aiuterà a godere della sua trasformazione e ad essere consapevole delle proprie azioni. Cerchiamo, come sempre, di osservare senza intrometterci e, ovviamente, di partecipare travestendoci a nostra volta se è il bambino a chiederlo. Cerchiamo di abbandonare la rigidità dei ruoli propria dell’età adulta e lasciamoci trasportare dalla consapevolezza dei bambini che nulla è dato e predeterminato, nemmeno noi stessi.

 

A cura di: Alice Di Leva, educatrice.

Laboratorio espressivo musicale 1-3 anni

Standard

Sabato 7 Aprile 2018 ore 10.00

Laboratorio espressivo-musicale per genitore e bambino 1-3 anni.

Vi aspettano tante novità sonore per divertirsi con mamma o papà!

Conduce: Elisa Mazzella, Musicoterapista.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia in via Fratelli Bandiera 17 – Arona
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.
Si consiglia abbigliamento comodo e calze antiscivolo.
Vi aspettiamo!

Laboratorio espressivo aprile 2018.jpg