Archivio mensile:ottobre 2018

Massaggio infantile 0-12 mesi

Standard

IL CENTRO PERINATALE MAIA ORGANIZZA IL CORSO DI

MASSAGGIO INFANTILE

DESTINATARI: genitori e bambini 0-12 mesi

DURATA: n°5 incontri, una volta a settimana, il Mercoledì

MERCOLEDì 7 NOVEMBRE ore 17.00

LUOGO: Centro Perinatale Maia in via Fratelli Bandiera 17, ARONA

CONDUCE: Chiara Crocco, Ostetrica

 Guidati dall’ostetrica i genitori potranno imparare la tecnica del massaggio infantile. Il massaggio non è solo curativo, non ha il solo scopo di fornire sollievo ai neonati da meteorismo, stipsi e coliche, è molto di più. Oltre a favorire il rilassamento, migliorando il ritmo sonno-veglia, favorisce il bonding, ovvero il processo di attaccamento che avviene dopo la nascita tra il bambino e la mamma, o meglio, i genitori. Può essere particolarmente utile in caso di parti traumatici e in situazioni particolari come le adozioni. Il massaggio rafforza la relazione e diviene un modo di comunicazione profonda, portando anche effetti positivi sullo sviluppo e la maturazione del bambino dal punto di vista sia fisico, sia psicologico sia emotivo. Il corso può essere frequentato dalla mamma, dal papà o da entrambi i genitori con il proprio bambino.

Costo 5 incontri: 105 per i tesserati

E’ necessario prenotarsi inviando una mail a: centroperinatalemaia@gmail.com

o un sms al numero: 3925694549

massaggio infantile novembre 2018.jpg

 

 

Annunci

Il Centro Maia consiglia…una ricetta!

Standard

Pasta alle “Pillole di drago”

h.jpg

Questa settimana vi propongo una versione riadattata di “pasta e fagioli”, ideale per tutta la famiglia, anche per i bimbi dopo l’anno. Le “Pillole di drago” sono i fagioli, che agli occhi della mia bimba diventano molto più curiosi e invitanti con questo nome!
Ingredienti (per 2 adulti e 2 bambini)
• 250 g di pasta corta • 120 g di fagioli rossi o borlotti secchi (oppure circa 300 g se in scatola) • 3 cucchiai di olio di oliva extravergine • Polpa di pomodoro 400 g • Brodo vegetale • 1 peperone rosso o 2 carote • 1 scalogno • Sale
Lasciate in ammollo i fagioli per 8-12 ore poi sciacquateli bene. Immergeteli in circa 850 mL di acqua fredda (senza sale) con un cucchiaio di succo di limone, portate a ebollizione e cuocete a fuoco moderato per circa 60 minuti; durante la cottura i fagioli devono essere costantemente coperti da acqua. Una volta cotti scolateli e frullate il tutto fino a ottenere un composto omogeneo. Potete anche conservare qualche fagiolo a scopo decorativo.
In un pentolino scaldate il brodo vegetale. Nel frattempo preparate la pasta cuocendola per la metà del tempo indicato sulla confezione.
Tritate lo scalogno e tagliate il peperone a striscioline (o grattugiate le carote) e fate soffriggere nell’olio in una padella antiaderente abbastanza capiente. Aggiungete il composto ottenuto dai fagioli poi la polpa di pomodoro e mescolate bene. A questo punto potete unire la pasta e terminare la cottura in padella aggiungendo il brodo vegetale. Lasciate rapprendere il brodo fino alla consistenza desiderata; per i piccoli fate intiepidire il piatto prima di servirlo.
I vostri bambini saranno felici di poter assaggiare la pasta preparata con le “Pillole di drago” e sentirsi pieni di energia come veri draghetti!

La dietista informa…

Questa pasta è pensata per attirare l’interesse dei più piccini ma il sapore dolce e gradevole e la consistenza vellutata aiutano i bimbi ad accettare i legumi. Fatevi aiutare nelle operazioni di ammollo e lavaggio dei fagioli, chiamandoli giocosamente le “Pillole di drago” e inventando qualche piccola storia. I bambini avranno più voglia di gustare questo piatto interessante e nutrizionalmente completo! Vi ricordo che i legumi (fagioli ma anche lenticchie, ceci, piselli, fave, lupini, soia, ecc) sono la fonte più importante di proteine di origine vegetale, tanto da essere definiti “carne dei poveri”; in una dieta varia ed equilibrata il loro consumo è consigliato almeno 2-3 volte a settimana al posto del secondo piatto di origine animale (quindi carne, pesce, formaggio o uova) e questo vale anche per i bambini. I legumi non sono totalmente paragonabili a un alimento di origine animale in quanto carenti di alcuni aminoacidi (i precursori delle proteine); questa carenza viene compensata abbinando i legumi a un piatto di cereali, (che contengono tali aminoacidi). Per i legumi ricordiamo allora che: 1. È bene associarli a pasta/riso/pane o altri cereali e non utilizzarli, come spesso accade, come “contorno”. Es. se si mangiano i fagioli, non serve poi mangiare la carne. 2. A differenza dei secondi animali, non contengono colesterolo e hanno pochissimi grassi 3. Sono ricchi in fibra, utile per la regolarità e la salute intestinale, per favorire il senso di sazietà e prevenire importanti patologie metaboliche. I fagioli in particolare contengono una varietà di vitamine e minerali fornendo principalmente potassio, fosforo, magnesio, vitamina C, vitamina B3, folati e altre sostanze antiossidanti. Contengono anche sostanze potenzialmente tossiche ma che si degradano con l’ammollo e la cottura. Se per praticità li volete acquistare già pronti all’uso, meglio optare per fagioli surgelati o in vetro, da scolare e sciacquare per bene prima dell’utilizzo. Evitate i fagioli in latta in quanto ricchi di sodio (aggiunto
al liquido di conservazione) e nichel a causa dell’erosione del contenitore di metallo. Se invece optate per i fagioli secchi, ecco qualche consiglio utile: i legumi sono molto ricchi di vitamine del gruppo B, che sono idrosolubili e si perdono facilmente durante l’ammollo e la cottura; l’aggiunta di succo di limone, un cucchiaio per ogni litro d’acqua, accresce la ritenzione di vitamine del gruppo B alla fine della cottura. L’acqua di ammollo va gettata via perché contiene disciolte anche le sostanze tossiche di questi legumi.

A cura di: Marcella Serioli, dietista

Giochi, suoni e parole 0-12 mesi

Standard

GIOCHI, SUONI E PAROLE PER BIMBI 0-12 MESI

Uno spazio per scoprire e vivere nuovi giochi con i propri bambini, fatti di sguardi, coccole, suoni, parole ed emozioni… un momento di condivisione tra mamme e/o papà, un’occasione di confronto e scoperta di stimoli arricchenti con le operatrici del Centro Perinatale Maia.


PRIMO INCONTRO:


Giovedì 25 Ottobre

ore 10.30 – IL CERCHIO DELLE MAMME. Un momento per condividere pensieri, emozioni, dubbi, timori e gioie della maternità. Uno spazio tra e per le mamme alla presenza dei loro piccoli.

Conduce: dott.ssa Laura Carbonati, psicologa perinatale.


E’ necessario prenotarsi inviando una mail a: centroperinatalemaia@gmail.com o un sms al numero: 392.5694549

Gli incontri, ad ingresso singolo, si terranno presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n° 17 – ARONA

giochi suoni e parole - laura.jpg

Laboratorio di cucina 3-6 anni

Standard

IL LABORATORIO “CUCINO CON TE!

PROPONE IL CORSO DI CUCINA 3-6 anni

Chiara vi aspetta al Centro Maia per “giocare” con quattro semplici e classiche ricette della cucina italiana e creare insieme ai vostri piccoli cuochi sfiziosi stuzzichini, dolci e salati!

Giovedì 15 novembre – LA PIZZA

Giovedì 22 novembre – IL SALAME DI CIOCCOLATO

Giovedì 29 novembre – LA PASTA BRISEE

Giovedì 06 dicembre – BISCOTTI DI PASTA FROLLA

Conduce: Chiara Beffani, educatrice.

Gli incontri si terranno presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.

Costo 4 incontri: € 85 per i tesserati (Costo tessera €10)

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

p.s. E’ richiesto un abbigliamento che si possa sporcare o un eventuale grembiule da indossare al momento e la cortesia di avere i capelli raccolti.

Ogni partecipante potrà portare un ingrediente per guarnire la ricetta secondo i propri gusti.

cucina corso novembre 2018.jpg

 

 

Laboratorio di Biodanza genitori & figli

Standard

Sabato 10 Novembre 2018
Laboratorio di Biodanza: DANZIAMO INSIEME!

ore 15.30

genitori e bambini dai 4 anni

Conduce: Stefania Borgonovo, operatrice di Biodanza.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.

E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio biodanza28.jpg

Laboratorio espressivo musicale

Standard

Sabato 10 Novembre 2018

ore 10.00-10.45 per bimbi 1-3 anni

ore 11.15-12.00 per bimbi 4-6 anni

Laboratorio espressivo-musicale per genitore e bambino

Vi aspettano tante novità sonore per divertirsi con mamma o papà!

Conduce: Elisa Mazzella, Musicoterapista.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia in via Fratelli Bandiera 17 – Arona

E’ necessaria la prenotazione almeno due giorni prima inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Si consiglia abbigliamento comodo e calze antiscivolo.
Vi aspettiamo!

Laboratorio espressivo novembre 2018.jpg

HALLOWEEN per tutte le famiglie

Standard

Il Centro Perinatale Maia

SABATO 27 OTTOBRE

ORE 19.30

vi invita alla festa di HALLOWEEN per tutte le famiglie.

APERICENA BUFFET adulti : 15€ + 5€ (tessera circolo wood)

bambini : 10€

Parte della quota sarà devoluta alle attività del Centro Maia e alla rete NonDiSoloPane

ANIMAZIONE E LABORATORIO CON EDUCATRICE per tutti i BAMBINI!

Venite MASCHERATI!

Ingresso riservato ai soci

WOOD – Via Roma 78/80 – ARONA

Per prenotazioni: 392.5694549 — Entro Lunedì 22 Ottobre

in collaborazione con: Family like e ReteNonDiSoloPane

Volantino halloween 2018.jpg

Laboratorio di arte 2-5 anni

Standard

Angela Vandenbogaard e i suoi alberi!

Sabato 20 Ottobre 2018
ore 10.00

per genitori e bambini 2-5 anni.

Con la fine dell’ estate riprendono le nostre mattine creative del sabato!
E proprio per celebrare l’ arrivo dell’ autunno con i suoi meravigliosi colori vi proponiamo di venire a realizzare insieme a noi degli alberi molto originali ispirati all’ artista canadese Angela Vandenbogaard.

Vi aspettiamo!

 

Conduce: Laura Grassi, Educatrice d’infanzia, tecnico d’arte plastica
Si consiglia un abbigliamento “sporcabile” e/o un grembiulino.

L’incontro si terrà presso i locali del Centro Perinatale Maia, in via Fratelli Bandiera n.17, Arona.
E’ necessaria la prenotazione inviando una mail a centroperinatalemaia@gmail.com oppure un sms al numero 392.5694549.

Laboratorio di arte ottobre 2018.jpg

PERDERE UN BAMBINO IN GRAVIDANZA

Standard

PERDERE UN BAMBINO IN GRAVIDANZA: IN PARTENZA IL PROGETTO TRASFORMARE IL DOLORE

Visualizza immagine di origine
E’ in partenza il percorso di gruppo dedicato a tutte le mamme ed i papà che hanno perso un bambino in gravidanza, durante o subito dopo il parto, nei primi mesi e anni di vita.
Gli incontri saranno gratuiti grazie al contributo della Fondazione Comunità Novarese Onlus  ed alle donazioni finora ricevute da molti sostenitori.
Si tratta di 5 incontri a cadenza settimanale a partire dal mese di ottobre, condotti da una Psicologa ed una Musicoterapista entrambe adeguatamente formate.
Chiedere di partecipare è molto semplice:
1. Chiamate il numero: 349.2137768. Vi risponderà direttamente la Dott.ssa Laura Carbonati, Psicologa Referente del Progetto e conduttrice dei gruppi;

2. Ella vi darà tutte le informazioni che desiderate e risponderà ai vostri eventuali quesiti;

3. Fisserà con voi un appuntamento gratuito per decidere insieme se il percorso di gruppo può fare al caso vostro;

4. Gli incontri inizieranno nel momento in cui sarà raggiunto il numero minimo di partecipanti.
Il giorno e gli orari verranno decisi cercando di mettere insieme le diverse esigenze del piccolo gruppo.
E’ possibile partecipare in coppia o anche singolarmente.
Anche se non hai vissuto direttamente tale esperienza, ti invitiamo a segnalare l’iniziativa ai tuoi amici. E a donare per essa. Se vuoi contribuire, anche con una piccola donazione, ad offrire a genitori che hanno vissuto la perdita perinatale del proprio bambino, la possibilità di un percorso comune di sollievo ed elaborazione del lutto questi sono gli strumenti che ti offriamo: BOLLETTINO POSTALE sul conto corrente n. 18205146 indicando nella casuale: “Trasformare il dolore”; oppure con bonifico presso: BANCOPOSTA codice IBAN IT63T0760110100000018205146 a favore della Fondazione della Comunità del Novarese onlus, indicando nella casuale: “Trasformare il dolore”. Ciascuna donazione sarà integralmente destinata alla realizzazione del progetto e godrà dei benefici fiscali previsti dalla normativa vigente.

L’incidenza del lutto perinatale è molto alta in Italia (1 gravidanza su 6 non va a buon fine), per questo è fondamentale offrire ai genitori un accompagnamento. Il Progetto Trasformare il Dolore costituisce una risorsa preziosa per il nostro territorio in questo senso, per questo ci auguriamo che venga divulgato e fatto conoscere affinché possa essere utilizzato da chi ne ha bisogno.

Non importa se il tuo bambino aveva solo pochissimi mesi di vita nella pancia, non importa se lo hai perso perché è accaduto o hai dovuto prendere tu una decisione difficile e dolorosa, non importa da quanto tempo è avvenuto,
non importa se tutti ti dicono che non è poi così una tragedia,
che puoi farne subito un altro,
che tanto era solo un embrione…
…la perdita è sempre una perdita!
E fa male.
Il tuo bambino c’è e ci sarà,
nella tua mente,
nel tuo cuore,
per sempre.