Il Centro Maia consiglia…Biodanza!

Standard

Ciao a tutti, sono Stefania, operatrice di biodanza e anche io voglio dare il mio supporto in questo momento difficile dove le famiglie sono chiuse in casa un po’ costrette, minate nella propria libertà di movimento. Costrette a stare in casa con la propria famiglia, con tutte le difficoltà che una convivenza prolungata può portare. Tanti si sono prodigati, in questi giorni su un argomento molto importante per la nostra salute, cioè quello di proporre tecniche per permettere al nostro fisico di aumentare le difese immunitarie. Anche biodanza ha trattato questo delicato argomento e grazie alle neuroscienze si sono fatte grandi scoperte. Biodanza è un sistema di integrazione umana, integrazione con sé stessi, con gli altri e con tutto ciò che ci circonda. Si occupa di tornare in contatto con il proprio corpo, percepire come ogni movimento influisce sul proprio essere a livello fisico ed emotivo. Questo processo intende stimolare emozioni positive che permettono la secrezione di specifici neurotrasmettitori che aumentano il nostro benessere psicofisico e il conseguente sistema immunitario. Per fare ciò biodanza stimola il contatto con la vita, un contatto di gioia dove sentirsi liberi di esprimersi . Una libertà che si manifesta, nella “danza” intesa come movimento, ognuno il suo, non è necessario il saper danzare, il ritmo è già dentro di noi.

Vi invio quindi una musica su cui ognuno può liberare il suo movimento, entrando in connessione con il piacere di sentire il proprio corpo in movimento e stimolare sensazioni che permettono di scoprire la libertà interiore che ognuno ha in sé. Io credo che tutti noi abbiamo sperimentato la forza dello stare bene, quando ci siamo innamorati nessuno si è mai ammalato e l’agire era allegro, sicuro, vi invito a percepire questo momento come un’opportunità di ri-innamorarvi della vostra vita e del vostro corpo.

La proposta che vi faccio, possibile per tutta la famiglia, piccoli e grandi, è quella di prendervi del tempo per poter “danzare” insieme, ognuno come desidera. Vi chiedo di uscire dallo stereotipo del bel movimento ma di lasciare che il corpo si esprima come meglio crede, andando anche a scoprire nuovi movimenti, senza giudicare o giudicarsi

Ogni settimana vi proporrò un nuovo esercizio da fare insieme qualcuno indicato soprattutto per i bimbi dove anche i genitori possono divertirsi!

Stefania Borgonovo, operatrice di Biodanza

 

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...